Salvatore Sciammetta

La mia biografia

Salvatore Sciammetta si diploma in Pianoforte sotto la guida di Folco Perrino, proseguendo gli studi di Composizione con Angelo Bellisario e Irlando Danieli. Presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano consegue il diploma in Musica Corale e Direzione di Coro con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale, studiando contemporaneamente Musica antica – Prassi esecutiva della Polifonia Medievale e Rinascimentale presso l'Accademia Internazionale di Milano con Diego Fratelli. Sempre sotto la guida di Fratelli ottiene il diploma di II livello in Polifonia antica con il massimo dei voti e la lode.

Con Fulvio Rampi si è perfezionato nello studio del Canto gregoriano, mentre con Monica Scifo e Johanna Rhomert Landzettel studia, dal 2000 al 2008, il Metodo Funzionale della voce.

Come Maestro del coro in As.li.co si è esibito presso i teatri: Arcimboldi di Milano, Ponchielli di Cremona, Grande di Brescia, Sociale di Como, Fraschini di Pavia, Chiabrera di Savona.

Ha collaborato con gruppi e artisti di fama internazionale, come: Vittorio Ghielmi, Khaled Harman, Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, Bandantica La Piffaresca, Antonio Greco e il Gruppo vocale del Coro Costanzo Porta di Cremona, Ensemble Orientis Partibus, Cantar Lontano di Marco Mencoboni, Sergio Scappini, Corrado Colliard, Alessandro Quasimodo, ecc.

Ha pubblicato per la rivista La Cartellina una serie di articoli su un trattato inedito di Tommaso Cimello e tre volumi per la casa editrice Libroforte Fine Music Books, incentrati su trascrizioni in notazione moderna di opere del passato, corredate da apparato critico e biografia aggiornata: Lucrezio Quinziani, “Musica quatuor Vocum in Introitus Missarum, (Milano, 1599)”; Giacomo Battistini, “Stabat Mater a quattro voci, ripieno, violini e basso continuo, (Novara, 1704)”; Alfonso Bamfi, “Selva de sacri,et ariosi concerti a una, due,tre e quattro voci con una messa brevissima, magnificat, Salve Regina, e littanie della B.V.M. (Milano, 1655)”.

Numerosi i cori e gli ensemble vocali da lui fondati e diretti con i quali ha affrontato un vasto repertorio che spazia dalla musica antica a quella popolare, per giungere alla polifonia moderna e contemporanea.

Suona l'organo portativo medievale, strumento con il quale svolge attività concertistica nel gruppo Euphrosine, da lui fondato nel 2013.

Dal 2004 al 2006 ha tenuto i corsi di Prassi esecutive rinascimentali – Lettura cantata delle fonti originali presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano.

Attualmente è docente di Teoria, Analisi e Composizione presso il Liceo “Gobetti” di Omegna.

Nel 2018 è stato invitato dalla Fondazione “Guido d'Arezzo” – Centro Studi Guidoniani, al 66° Concorso Polifonico Internazionale come relatore al convegno dal titolo “Dal segno al suono”.


Foto gallery

Clicca sulle foto per ingrandire

I prossimi concerti

Al momento non ho appuntamenti a calendario

Visualizza passati

Contattami

Residenza
Omegna (VB)
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.