Domenico Monetta

La mia biografia

Nel 1988 è entrato a far parte del Coro La Rupe seguendo le orme del padre, cantore che fu tra i fondatori del gruppo.

Ha frequentato masterclass in diversi paesi europei per l’approfondimento della prassi esecutiva barocca coi docenti: Mark Tucher, Jassica Cash, Evelyn Tubb, Andrew King e Marius Van Altena. Con l’associazione Progetto Musica diretto da Giulio Monaco ha cantato all’incisione dell’Opera Omnia sacra di Luca Marenzio per la Tactus.

Dal 1998 al 2009 ha collaborato con l’Ensemble vocale Triacamusicale, con cui ha inciso un CD di musiche natalizie e uno sull’Opera Omnia sacra dell’autore boemo seicentesco Krystof Harant z Polzic A Bezdruzi. Ha studiato con il Prof. Diego Fratelli, docente di teoria rinascimentale presso l’Accademia di musica di Milano.

Ha fatto parte del Coro Maghini di Torino diretto da Claudio Chiavazza, che collabora con l’Orchestra Rai.

Ha frequentato “Il respiro è già canto”, laboratorio di direzione corale Fosco Corti, ideato e diretto da Dario Tabbia e ha cantato nel Coro da Camera di Torino.

Ha fatto parte della Commissione Artistica del ACP.

Dal 2008 è direttore artistico del Coro La Rupe, con il quale ha ottenuto importanti riconoscimenti, tra i quali il premio come miglior direttore al concorso nazionale Città di Vittorio Veneto nel 2011. Con l’ensemble di Quincinetto ha inciso tre dischi: Prende l’anima il tuo canto, sull’opera del maestro Dante Conrero, O Magnum Mysterium, dedicato alla polifonia sacra per coro maschile e Canti Popolari dal Mondo. Attualmente fa parte della Commissione Artistica dell’ Arcova, l’Associazione cori Valle D’Aosta.


Il mio repertorio

Musica sacra o a soggetto religioso
• rinascimentale • romantica • novecento storico • contemporanea
Musica profana
• novecento storico • contemporanea
Canti ed elaborazioni popolari
• regionali • italiani • internazionali

I prossimi concerti

Al momento non ho appuntamenti a calendario

Visualizza passati

Contattami

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.