Coro della Cattedrale

Bologna (BO)
EMILIA-ROMAGNA

Associato a Associazione Emiliano-Romagnola Cori

Foto di gruppo in s. pietro

Contatti

Sede
Via Altabella, 6
40126 Bologna (BO)

Recapito postale
Via S. Stefano, 121
40125 Bologna (BO)

Info

Tipo di coro
coro misto
Repertorio prevalente
liturgico
Anno di fondazione
1967
Componenti
35

12 Soprani, 9 Contralti, 7 Tenori, 7 Bassi

Curriculum

Il percorso di questo coro ha avuto inizio nel 1964, sotto la guida del M°. Giorgio Piombini, nell’ambito del C.A.L.A.B. (Centro attività liturgiche arcidiocesi bolognese) per i canti del “Direttorio”. Nell’autunno 1967 viene scelto ufficialmente dal Card. Lercaro per dotare la Cattedrale di S.Pietro, che ne era priva, di un proprio Coro con l’intento primario di animare le liturgie episcopali e le celebrazioni diocesane più solenni. Nel 1976 subentra nella direzione il M° don GianCarlo Soli che già era presente nel coro come vice-maestro e assistente spirituale. Nel 1992 il Card. Biffi ha riconosciuto ufficialmente il Coro C.A.L.A.B. come Coro della Cattedrale dotandolo di un proprio statuto. Nel corso di questi anni il Coro ha tenuto fede all’impegno originario nel proporre celebrazioni solenni consone al rinnovamento liturgico, armonizzando il proprio inserimento con la partecipazione di tutta l’assemblea e costituendo un proprio particolare repertorio liturgico. Nel frattempo ha sviluppato l’altro scopo per il quale è nato: proporre, sotto forma di concerti spirituali, brani scelti dall’ampio repertorio della musica sacra, dal gregoriano ai giorni nostri. Di notevole significato il concerto spirituale che ogni anno prepara i fedeli bolognesi, la notte di Natale, alla Messa di Mezzanotte.

Cariche

Giancarlo
Direttore

don GianCarlo
Soli

Person placeholder
Segretario

Silvia
Fanti

Tipologia repertorio

Musica sacra o a soggetto religioso

  • gregoriana/monodica
  • rinascimentale
  • barocca
  • romantica
  • novecento storico
  • contemporanea
  • liturgica
  • periodo classico
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.