Corale Zoltán Kodály

Passons di Pasian di Prato
UD - Friuli Venezia Giulia
20 Componenti
5 Soprani
5 Contralti
5 Tenori
5 Bassi

Il nostro coro

La Corale fondata a Passons nel 1973 sorse con l'intento di approfondire e divulgare il patrimonio musicale di genere popolare locale in lingua friulana; dal 1977 ha assunto l'attuale denominazione cioè quella del compositore ed etnomusicologo ungherese Zoltan Kodaly. 

Nel tempo il repertorio è stato integrato con brani di folclore internazionale, con il genere spiritual e gospel, per approdare alla polifonia classica e moderna, sacra e profana. 

Il coro ha tenuto concerti in Friuli e in altre Regioni d'Italia ed ha perseguito un programma di gemellaggio con realtà musicali di altri Paesi europei quali Austria, Germania, Ungheria, Grecia, paesi in cui la corale si è esibita anche più volte, ospitando a sua volta gruppi corali provenienti da tali realtà, con un proficuo scambio di contenuti musicali, culturali ed umani. 

Dal 2008 la direzione è stata affidata al maestro Davide Pitis che nel corso degli anni ha favorito una fruttuosa collaborazione  con altri cori della regione e del vicino Veneto permettendo così l'esecuzione di importanti concerti accompagnati da orchestra: 

- 2008: omaggio a Verdi con "Verdi Sacro" con brani scelti dalla Messa da Requiem; 

- 2009: "Puccini Sacro" la Messa a quattro voci. Su testi di Mara Udina e musiche del maestro Davide Pitis "O Magnum Misterium" cantata sul mistero dell'incarnazione; 

- 2010: "Poulenc e il Novecento Sacro" con musiche di Stravinskij, Cervenca, Procaccioli, Zanettovich, Fagotto e lo Stabat Mater di Poulenc 

- 2011: "La lode e Dio secondo Felix Mendelssohn Bartholdy" con il concerto in Mi minore per violino e "Lauda Sion" op. 73; 

- 2012: "Lauda per la Natività del Signore" di Ottorino Respighi e la "Sinfonia dal nuovo mondo" di Antonin Dvorak; 

- 2014: musiche di Davide Pitis "Che lingua batterà il mio orecchio, chi ascolterà le mie canzoni", viaggio attraverso luoghi letterari, poetici, e musicali della Patria del Friuli;

- 2015-2016: studio della Messa da Requiem di W.A. Mozart ed eseguite musiche di Fuerer. 

- 2017-2018: nella ricorrenza della nascita di Antonio Lotti (1667-2017), è stato presentato il progetto "La musica sacra di Antonio Lotti" con l'esecuzione di alcuni brani sacri quali il Regina Coeli, Miserere mei, Crucifixus e la Missa Sapientiae

- 2019: realizzazione del progetto "Arte al femminile, antica e contemporanea" studio fondato su compositrici femminili. Il progetto è partito dall'occasionale ricorrenza della nascita di Barbara Strozzi (1619), Clara Wiek Schumann (1819) e Galina lvanovna Ustvolskaja (1919) concludendo con un omaggio alla compositrice regionale Cecilia Seghizzi (1908-2019);

- 2020: progetto di presentazione e produzione del CD "Che lingua batterà il mio orecchio, chi ascolterà le mie canzoni" del maestro Davide Pitis per il 45° anniversario del Terremoto in Friuli.

Il nostro repertorio

Musica sacra o a soggetto religioso
• rinascimentale • periodo classico • romantica • novecento storico • contemporanea • liturgica
Musica profana
• rinascimentale • periodo classico • romantica • novecento storico • contemporanea
Canti ed elaborazioni popolari
• regionali • italiani • internazionali
Altri repertori
• lirico

I prossimi concerti

Al momento non abbiamo appuntamenti a calendario

Visualizza passati

Contattaci

Corale Zoltán Kodály

Sede e sede prove
Corale Zoltán KodályVia Dante, 17 - Passons33037 Pasian di Prato (UD)
Recapito postale
Paola Di Benedetto
Via Colugna, 205
33100 Udine (UD)
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.