Coro Regionale Sardo Don Antonio Sanna - Concerto inaugurale

domenica 16 gennaio 2022
Porto Torres (SS)
Basilica di San Gavino
20.30
Concerto inaugurale del Coro Regionale Sardo e sua intitolazione al compianto Maestro Don Antonio Sanna. La FE.R.S.A.CO. lavora da anni in Sardegna con l’intento di offrire percorsi artistici e di formazione ai propri iscritti come strumenti di crescita volti ad arricchire le compagini corali e i singoli coristi. Il Coro Regionale Sardo (CRS) che questa sera vede il suo debutto, si inserisce in questo contesto di sviluppo e formazione. La proposta nasce con l'intento di creare un nuovo complesso vocale composto da elementi provenienti dalle formazioni corali iscritte alla federazione che avessero piacere di partecipare alla realizzazione di progetti difficilmente realizzabili dai cori di appartenenza. Il Coro Regionale Sardo (CRS) si affianca così al Coro Giovanile Sardo (CGS), già in attività da diversi anni, e, a differenza di quest'ultimo che è composto unicamente di giovani fra i 18 e i32 anni, è aperto a tutti coloro che hanno piacere di farne parte senza alcun limite di età e lavora “a progetto”. Il primo obiettivo proposto è la realizzazione della Messa Solennelle di Giacchino Rossini, una partitura affascinante quanto impegnativa che ha messo subito il coro davanti a una prova importante. La volontà di intitolare la formazione al compianto Don Antonio Sanna che ha legato la sua carriera di direttore e compositore al coro Polifonico Turritano e ai Cantori della Resurrezione, entrambi di Porto Torres, è un doveroso e sentito omaggio a colui che in Sardegna è stato pioniere e punto di riferimento per la crescita corale del nostro territorio. PROGRAMMA Gioacchino Rossini Petite Messe Solennelle (versione per soli, coro, pianoforte e armonium) Direzione | Franca Floris Pianoforte | Andrea Ivaldi Armonium | Luca Sirigu Soprano | Veronica Abozzi Contralto| Ettore Àgati Tenore | Claudio Deledda Basso |Francesco Solinas ************************* Accesso riservato ai possessori di Super Green Pass fino ad esaurimento posti. E' obbligatorio indossare la mascherina tipo ffp2.
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.