Oltremare. Musiche dei Vicini Orienti - Coro FVG e Alexandar Karlic

domenica 26 luglio 2020
Arta Terme (UD)
Chiesa di S. Stefano
20.45
CORO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA ALEKSANDAR SASHA KARLIC voce, oud, chitarre e percussioni Le lezioni, tenute dal M° Aleksandar Karlic, suddivise in una parte teorica e in una pratica, verteranno sugli aspetti storici, tecnici, stilistici della musica mediorientale e balcanica. Si studieranno approfonditamente la melodia ed il ritmo, aspetti complessi e fondamentali di linguaggi musicali che non hanno mai conosciuto quel concetto di “armonia” proprio del modello occidentale. Un particolare riguardo sarà dedicato alle documentate o ipotizzabili connessioni con le antiche prassi esecutive occidentali. Gli argomenti principali saranno: L’origine dei sistemi musicali del bacino del Mediterraneo orientale nella storia, nel mito e nella cosmogonia L’ochtoichos greco ed i modi gregoriani; similitudini e differenze, possibili rapporti attraverso la storia Il fenomeno del maqam (ichos) Similitudini e differenze tra i sistemi greco, turco, arabo e persiano L’intonazione, i microintervalli, il cosiddetto “quarto di tono” L’ornamentazione L’improvisazione, il fenomeno del taqsim (dromos) I cicli ritmici, il fenomeno del wazn (rythmos, usul) Il rapporto tra la trasmissione orale e la scrittura musicale, la notazione “descrittiva” e quella “prescrittiva”; accenni ai vari tipi di notazione musicale L’organologia nell’iconografia, nella trattatistica e nella prassi attuale; l’insieme strumentale e vocale antico e contemporaneo Accenni alla musicoterapia, alla teoria degli elementi ed alle corrispondenze astrologiche I repertori, i principali generi musicali vocali e strumentali e le loro trasformazioni nel corso dei secoli, con attenzione alle implicazioni storiche, sociopolitiche, religiose ed alla condizione del musicista La musica del Medio Oriente e dei Balcani ai giorni nostri
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.